Tarocchi e Lettura della mano

premyoga.it-eventi

A seguire aperitivo cena al tramonto.

I tarocchi

“Come la parte sommersa di un iceberg resta invisibile sotto il mare, cosi il nostro inconscio resta invisibile alla mente cosciente”.

I tarocchi funzionano attraverso quel 75% del nostro cervello che la scienza definisce inutilizzato.

Bisogna sfatare la tradizionale figura del cartomante, visto come personaggio ingannevole e poco affidabile e riconoscere che i tarocchi sono molto di più che ” leggere il futuro”, anzi ciò che portano alla luce è proprio il nostro presente. Usati come strumento di meditazione, di osservazione e ascolto della nostra parte più intuitiva e profonda, diventano uno specchio nel quale si fa chiara la differenza fra ciò che realmente siamo e ciò che crediamo o vogliamo mostrare di essere.
In questo modo i tarocchi perdono la valenza del “Troverai la persona giusta per te e diventerai ricco e famoso…”, per lasciare il posto a: “Guarda e renditi conto di quello che stai facendo e prendi responsabilità di essere l’autore/autrice di ciò che ti sta accadendo”.
Nelle mani della persona consapevole e onesta, sono dunque uno strumento non più di inganno, ma di verità. E la verità libera l’anima da ciò che la opprime.

Lettura della mano

Le nostre mani sono una mappa di ciò che siamo.

Come dagli anelli concentrici del tronco tagliato di un albero si possono scoprire tantissime cose sulla sua vita passata, così dalle linee e impronte digitali di una persona si possono conoscere informazioni sulla sua personalità sia fisica (salute, energia), sia psichica (inclinazioni, rigidità o elasticità mentale, se il cuore è chiuso o aperto, quali sono i suoi punti deboli o forti, che studi dovrebbe seguire, a quali mestieri la persona è portata e tante altre importanti notizie).

Nella nostra società molte cose non sono al posto giusto a causa di una diffusissima abitudine a privilegiare mestieri e occupazioni che tradizionalmente portano ricchezza e quindi a instradare i bambini e quasi sempre a forzarli a compiere scelte che non sono in armonia con la loro naturale inclinazione.

Il risultato è una diffusa scontentezza/insoddisfazione di chi era nato per fare l’artista e invece fa l’avvocato, oppure di chi era nato per fare lo scienziato e invece fa l’idraulico, chi voleva fare il pittore e invece ha fatto una carriera politica, (vedi Adolf Hitler),di chi voleva fare la modella e invece fa la farmacista. La maggior parte di noi è nel posto sbagliato… e la verità è che:

“Si può essere felici solo se si accetta e si segue fino in fondo la propria naturale inclinazione, qualsiasi sia il prezzo da pagare”.

La Chirologia, la lettura della mano, può essere un grandissimo aiuto per un giovane per scoprire e confermare qual’è la sua naturale aspirazione e per non sbagliarsi nella scelta delle materie di studio o del tipo di lavoro.

Come altre discipline basate sull’intuizione, anche la Chirologia ha avuto e ha i suoi personaggi poco puliti, che l’hanno usata per scopi diversi dall’aiutare il prossimo, ma questo nulla detrae  dalla sua verità intrinseca.

Torna agli eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *